bruschetta
          
        
 

La Lavorazione 

 

video3

Gli uliveti dell’ Azienda Agricola Vito Basile si trovano in  Albanella e Altavilla (SA) – Italia-  sulle colline prospicienti il mare Tirreno,  in prossimità del Parco Nazionale del Cilento, e  il Sito Archeologico di Paestum.

Per meglio individuare l’ area, verso sud incontriamo S. Maria di Castellabate, Palinuro, Pisciotta e a scendere Maratea ecc. Verso nord troviamo Salerno, la Costiera Amalfitana ( Ravello, Positano, Amalfi) e a proseguire, Napoli, Capri, Ischia, Procida.

Gli uliveti sono composti da alcune cultivar -  frantoio,  leccino, varietà molto resistenti al freddo e ai parassiti più comuni dell'olivo, e buoni impollinatori ed in parte da piante secolari della varietà locale.

 La coltivazione è condotta, ormai da anni, con il sistema integrato e pertanto in modo naturale e razionale.

Le piante vengono potate leggermente ogni anno per arrecare il minore danno possibile; la concimazione avviene principalmente con metodo naturale ovvero trinciando i rami residuati dalla potatura insieme all’ erba spontanea; talvolta quando necessario vengono seminate favette o altro tipo di erbe per il loro particolare apporto e viene trinciato tutto assieme ai rami. Questo naturale sistema di lavorazione permette la formazione di uno strato che ha  un doppio beneficio: assicurare una concimazione naturale e preservare le piante durante l’ estate ed in particolare durante i periodi di siccità.

I trattamenti vengono effettuati solo laddove e quando necessario, in seguito a particolari condizioni climatiche.

Particolare attenzione viene prestata alla individuazione del tempo di raccolta, che eseguiamo nel momento in cui le ulive mutano il colore dal verde al nero, con leggero anticipo sulla maturazione.

La raccolta delle ulive avviene con l'ausilio di speciali attrezzi ad compressa dotate di speciali pettini che muovendosi velocemente  vengono appoggiati ai rami e favoriscono la caduta delle olive sulle reti stese sotto i rami;

sul posto avviene una prima scrematura; vengono eliminate gran parte di foglie e rametti non ché quelle olive che dovessero risultare bucate che potrebbero danneggiare quelle buone.

Le olive, una volta raccolte, vengono assemblate in cassette forate che facilitano la circolazione dell'aria ed evitano il formarsi di muffe che danneggerebbero il prodotto.
A questo punto si procede al lavaggio delle ulive per procedere poi alla molitura.
Quest'ultima, non per importanza, fase di lavorazione avviene nel frantoio a linea continua.  La vicinanza al luogo di raccolta consente l'estrazione dell'olio nel giro di poche ore(3/4) dalla raccolta, onde impedire che in questa delicata fase avvenga una qualsiasi alterazione del prodotto.
Il sistema di estrazione dell'olio avviene, naturalmente, a freddo con frantoio a ciclo continuo.
Prima di essere imbottigliato, l'olio viene lasciato decantare in appositi contenitori di acciaio inossidabile in atmosfera azotata e successivamente viene travasato in altri contenitori onde favorire una depurazione naturale, senza l'impiego, cioè , di sistemi meccanici (la tipologia del nostro olio favorisce una depurazione pressoché totale dalle impurità tramite l'utilizzo di questo antico quanto efficace metodo).
Ciò, unito ad altre sue componenti chimiche, lo rende particolarmente stabile nel tempo e quindi conserva più a lungo di altri quei componenti che rendono l'olio extravergine d'oliva, alimento principe della dieta mediterranea,  la principale fonte di grassi monoinsaturi (che aiuta a mantenere alto il livello di colesterolo "buono" HDL nel sangue), di acidi grassi polinsaturi e di antiossidanti e proteggere l’ apparato cardiocircolatorio.

Proprietà nutrizionali
L’olio extravergine d’oliva ha una composizione lipidica con un’altissima percentuale di acido oleico, un acido grasso monoinsaturo di elevate proprietà dietetiche. L’olio extravergine di oliva è anche ricco di sostanze antiossidanti tra cui idrossitirosolo, tirosolo, oleuropeina, ligstroide. Contiene anche carotenoidi, tocoferoli (vitamina E) e fosfolipidi. Le proprietà antiossidanti garantiscono all’extravergine una buona resistenza all’ossidazione, che risultata in assoluto superiore rispetto agli oli di semi, i quali contengono una percentuale più alta di acidi grassi polinsaturi che assorbono più velocemente l’ossigeno, per cui si conservano meno. L’extravergine è in grado di bloccare la formazioni di radicali liberi e perossidici, sostanze responsabili dell’invecchiamento cellulare, grazie, anche all’alto contenuto polifenolico.
Per riassumere, il consumo di olio extravergine d’oliva è consigliato in quanto portatore di una serie di vantaggi preventivi e curativi, qui riassunti:
- Riduce la percentuale di colesterolo LDL
- Riduce i rischi di occlusione delle arterie
- Riduce la pressione arteriosa
- Riduce il tasso di zucchero nel sangue
- Aumenta la secrezione di bile
- Aumenta l´apporto di Vitamine A, D, E
- Facilita l´assorbimento delle altre vitamine
- Previene l´arteriosclerosi
- Previene l´infarto del miocardio
L´olio d´oliva ha delle qualità eccezionali, tra cui anche un alto coefficiente di digeribilità che facilità l’assorbimento e aiuta la digestione.
L’extravergine è consigliato a chiunque, di qualsiasi età. Per apprezzare ed assimilare le sue qualità è consigliabile utilizzarlo crudo.